Crea sito


2015 ANNO DELLA VITA CONSACRATA
« Volevo dirvi una parola e la parola è gioia.
Sempre dove sono i consacrati,
sempre c’è gioia! ».
Papa Francesco

52 giornata Vocazioni
Cmis - Sito
Indulgenze
Decreto
Risorse
Logo
Calendario
Vidimusdominum
Usmi
Cei
Civc
Forlai - vita consacrata pdf
Giovani consacrati
Incontro finale
Liturgia-Ore-Bibbia
Vita Con.Servizio autorità

 

 

 

 

 

 

Il logo per l'anno della vita consacrata
(Inizio 29 novembre 2014 - conclusione 30 gennaio 2016)

Il logo per l’anno della vita consacrata — opera della pittrice Carmela Boccasile, esperta iconologa è attenta interprete dei linguaggi tradizionali in chiave nuova e moderna — esprime per simboli i valori fondamentali della consacrazione religiosa. In essa si riconosce l’«opera incessante dello Spirito Santo, che nel corso dei secoli dispiega le ricchezze della pratica dei consigli evangelici attraverso i molteplici carismi, e anche per questa via rende perennemente presente nella Chiesa e nel mondo, nel tempo e nello spazio, il mistero di Cristo» (Vita consecrata, 5). Nel segno grafico che profila la colomba s’intuisce l’arabo “pace”: un richiamo alla vocazione della vita consacrata a essere esempio di riconciliazione universale in Cristo. Le acque, formate da tessere di mosaico, indicano la complessità e l’armonia degli elementi umani e cosmici che lo Spirito fa “gemere” secondo i misteriosi disegni di Dio (cfr. Romani 8, 26-27) perché convergano nell’incontro ospitale e fecondo che porta a nuova creazione. Tra i flutti della storia la colomba vola sulle acque del diluvio (cfr. Genesi 8, 8-14). I consacrati e le consacrate nel segno del Vangelo da sempre pellegrini tra i popoli vivono la loro varietà carismatica e diaconale come «buoni amministratori della multiforme grazia di Dio» (1 Pietro 4, 10); segnati dalla Croce di Cristo fino al martirio, abitano la storia con la sapienza del Vangelo, Chiesa che abbraccia e risana tutto l’umano in Cristo.


LETTERA APOSTOLICA DEL SANTO PADRE FRANCESCO A TUTTI I CONSACRATI
IN OCCASIONE DELL'ANNO DELLA VITA CONSACRATA. Leggi tutto...

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELL’ANNO DEDICATO ALLA VITA CONSACRATA
2015, 31.01.2014

RALLEGRATEVI

La Lettera circolare ai consacrati

VITA CONSACRATA “Rallegratevi…” è la prima di una serie di scritti indirizzati ai consacrati e alle consacrate per ritmare il cammino verso l’anno 2015 dedicato alla Vita consacrata. La Lettera circolare preparata dalla Congregazione per gli Istituti di Vita consacrata e le Società di vita apostolica riprende, offrendo molteplici spunti di riflessione, brani tratti da numerosi discorsi che il Santo Padre Francesco ha rivolto alla Vita consacrata.

 

Leggi tutto... | Sfoglia il testo... | vatican.va |


" SCRUTATE " Sfoglia il testo...
23 settembre 2014 la seconda Lettera ai religiosi e consacrati

Ecco una bella informazione unitamente alla gioia di veder ricordata la Famiglia Paolina! Lo Spirito del Signore ci aiuti a vivere quello che siamo chiamati a vivere, testimoniare e annunciare! In comunione.
Pubblicata la seconda lettera ai consacrati: "Scrutate" versione testuale La Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica annuncia la pubblicazione della seconda Lettera circolare in preparazione all’Anno della Vita consacrata: Scrutate. Ai consacrati e alle consacrate in cammino sui segni di Dio.
Guidati dalle parole di Papa Francesco i consacrati sono chiamati ad essere «sempre in cammino con quella virtù che è una virtù pellegrina: la gioia!». La vita consacrata – si legge nell’introduzione - «accetta di misurarsi con certezze provvisorie, con situazioni nuove, con provocazioni in processo continuo, con istanze e passioni gridate dall’umanità contemporanea. (...) Questa lettera desidera consegnare a tutti i consacrati e le consacrate tale preziosa eredità, esortandoli a restare, con cuore risoluto, fedeli al Signore (cf. At 11,23-24) e a proseguire in questo cammino di grazia. Un cammino di comunione e di discernimento, quindi, per scrutare l’orizzonte della storia ed essere dono nei tanti crocevia del mondo e delle culture.
A pagina 53 del Documento viene indicata la Famiglia Paolina come organizzazione religiosa che «aspira a vivere integralmente il Vangelo di Gesù Cristo». Deo gratias! Libreria editrice vaticana |

 

 

 

 

 

CONGREGAZIONE PER GLI ISTITUTI DI VITA CONSACRATA E LE SOCIETÀ DI VITA APOSTOLICA

 Comunicato Stampa

PUBBLICATA LA TERZA LETTERA AI consacrati: CONTEMPLATE

Città del Vaticano, 4 dicembre 2015 La Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica è lieta di annunciare la pubblicazione della terza Lettera circolare nell’Anno della Vita Consacrata: Contemplate. Ai consacrati e alle consacrate sulle tracce della Bellezza, edita dalla Libreria Editrice Vaticana. È l’invito a tutti i consacrati a vivere la dimensione contemplativa nelle tante occupazioni della vita quotidiana, a riscoprire la vita di relazione con Dio per guardare con i Suoi occhi l’umanità e il creato: «La dimensione contemplativa diventa indispensabile, in mezzo agli impegni più urgenti e pesanti. – sottolinea Papa Francesco in un’omelia nella cappella della Domus Sanctae Marthae – E più la missione ci chiama ad andare verso le periferie esistenziali, più il nostro cuore sente il bisogno intimo di essere unito a quello di Cristo, pieno di misericordia e di amore» (Francesco, Meditazione mattutina nella cappella della Domus Sanctae Marthae, 22 maggio 2015). Dopo le due lettere Rallegratevi e Scrutate continua – con la terza Lettera – il percorso di riflessione sulla Vita consacrata, che si snoda sul fil rouge del libro del Cantico dei Cantici: «Portare lo sguardo nel profondo del nostro vivere, – si legge nell’introduzione – chiedere ragione del nostro pellegrinare alla ricerca di Dio, interrogare la dimensione contemplativa dei nostri giorni, per riconoscere il mistero di grazia che ci sostanzia, ci appassiona, ci trasfigura». All’inizio dell’Anno giubilare, il testo richiama ciascuno alla ricerca di Gesù, Volto della misericordia del Padre, e traccia un cammino da percorrere: «Ogni consacrata e ogni consacrato è chiamato a contemplare e testimoniare il volto di Dio come Colui che capisce e comprende le nostre debolezze (cf. Sal 102), per versare il balsamo della prossimità sulle ferite umane, contrastando il cinismo dell’indifferenza» (Contemplate, 59). La Lettera circolare sarà presentata mercoledì 16 dicembre alle ore 17.00 presso la Pontificia Università Urbaniana.

Rif. Ufficio stampa < Vittoria Terenzi – CIVCSVA< Cell. 380/3444483< [email protected]