Immagine

Corso Carisma 2012 -13

Dopo aver presentato alla Direzione Generale i propri elaborati finali  i partecipanti al Corso di Formazione sul Carisma della Famiglia Paolina 2012-13 hanno concluso il proprio percorso di studio il 31 maggio alle ore 9.30, nella sottocripta del Santuario Regina Apostolorum, con l’eucaristia presieduta dal Superiore generale della SSP don Silvio Sassi e concelebrata da numerosi sacerdoti paolini. Alla celebrazione hanno partecipato le Superiore generali, Sr. Antonietta Bruscato, fsp, e Sr. Marina Beretti, ap, e un folto gruppo  di consorelle e di confratelli della Famiglia Paolina. Alla fine, Sr. M. Celine Cuhna, pddm, a nome di Sr. M. Regina Cesarato, pddm, ha rivolto il saluto finale. Dopo l’Eucaristia tutti si sono radunati per condividere un rinfresco e un caloroso  momento di saluti e auguri di buon ritorno alla propria circoscrizione tenendo presente  l’immagine di Maria nel giorno della Visitazione.
Il Corso di Carisma 2012-2013 ha concluso la prima tappa, adesso i 18 partecipanti hanno di fronte la  sfida di “ravvivare il dono ricevuto” nella missione che i loro superiori daranno a ciascuno.

paulus.net | Omelia don Sassi |  Titoli elaborati |

Carisma una nuova avventura

Immagine

Corso Carisma Paolino 2011-12

Lo scorso 27 settembre, essendo già una tradizione, il gruppo del Corso di Carisma 2011 – 2012 si è radunato nella stanza del Fondatore per dare ufficialmente inizio a questo nuovo anno di grazia. In questo anno i corsisti sono in 19: SSP 2, FSP 6, PDDM 7, SJBP 2, IMSA 1, IGS 1 (per prima la volta c’è un partecipante di questo Istituto Aggregato), provenienti dal Brasile, Cile, Colombia, Congo, Corea, Filippine, Giappone, India, Italia, Malaysia, Messico, Perú, Rwanda, e l’Isola di Tonga.

paulus.net | Inizio  |  Omelia | Libretto  |

Corso Carisma Paolino

Immagine

Corso Carisma Paolino 2010/11

Deo Gratias a Gesù Via, Verità,Vita; che io sappia offrirti, o Divino Maestro, attraverso le mani di Maria Regina degli Apostoli, il nostro San Paolo e il Beato Alberione il mio grazie per tutti i doni che mi hai concesso in questo anno così speciale per me. Carissime sorelle con questa frase ho iniziato a scrivere la mia prima testimonianza, pubblicata nella circolare di novembre 2010.
Mi riallaccio ad essa per continuare a comunicarvi l’esperienza del Corso sul Carisma che ha avuto inizio il 28 ottobre 2010 ed è terminato il 27 maggio 2011 con una bella Celebrazione eucaristica tenuta in Sottocripta, dal Superiore Generale don Silvio Sassi. Posso dal profondo del cuore esprimere tanta gratitudine per questo meraviglioso dono che non si può capire veramente se non è vissuto in prima persona. Un conto è leggere personalmente dei libri scritti da don Alberione e averne un po’ di conoscenza, un conto è vivere per otto mesi insieme a tanti fratelli e sorelle provenienti da diverse parti del mondo e approfondire, comprendere come pian piano il pensiero del nostro Padre Alberione si sia sviluppato, non senza fatica e audacia. Ora conoscendo di più questo percorso riesco a capire meglio la frase che Lui spesso ripeteva ai suoi figli: “Il Signore accende una lampadina alla volta”. Ogni suo pensiero veniva verificato sempre innanzi al tabernacolo, e una volta intuito che era in conformità con il pensiero di Dio, lo trasmetteva ai suoi figli e figlie, e proprio per questo motivo, non si è scoraggiato nel presentare il progetto alla Santa Sede per le varie approvazioni. Studiando, mi ha colpito molto la pazienza con cui don Alberione ha saputo aspettare, quando i tempi non erano ancora maturi, le varie approvazioni; non mollava mai le redini, le teneva sempre legate col laccio della preghiera. Al riguardo mi sono chiesta: “E noi quanta pazienza abbiamo quando il Signore ci chiede qualcosa?”. è bello sentirsi orgogliosi di appartenere a questa mirabile Famiglia Paolina così vasta e ricca di doni, ma bisogna sentirsi tanto più orgogliosi nello scoprire quanta sofferenza, fatica, lotte, trepidazioni ha dovuto affrontare il Primo Maestro per iniziare e portare a compimento questa “mirabile” opera, che Dio gli aveva affidato. Attraverso questo percorso ho potuto conoscere, anche se solo in parte, ciò che il nostro Fondatore ha dovuto affrontare. Spero di portare sempre vivo in me questo fuoco che ho ricevuto in questi mesi ed essere luce che illumina anche se nel mio piccolo. Oltre ad approfondire la spiritualità del nostro carisma ho conosciuto e goduto di tanti luoghi, edifici e belle chiese monumentali che don Alberione ci ha lasciato. Anche queste opere parlano della nostra spiritualità. A fine corso bisognava anche presentare una piccola tesina, su un argomento a piacere. Io ho fatto un piccolo elaborato dal titolo: San Paolo, Maestro di santità per l’Annunziatina nel pensiero del Beato Alberione. Non è altro che una raccolta di testi; ho scelto quelli che ho sentiti più “miei”, più vicini a me. Ne voglio fare un progetto di vita, da vivere ogni giorno, sperando di poter dire anch’io come San Paolo: “Non son più io che vivo ma Cristo vive in me”. Non mi rimane che ringraziare il Signore per questo grande dono e invocare lo Spirito Santo affinché altre sorelle rispondano generosamente all’invito a vivere questa bella esperienza. Grazie di cuore a don Vito, che ha avuto il coraggio di puntare lo sguardo su questa povera e semplice creatura, quale sono io, per invitarla a volare sempre più in alto. Un grazie speciale anche a Daisy, la nostra sorella delle Filippine, insieme alla quale ho vissuto il Corso, e a tutte voi sorelle che mi avete sostenuta con affetto e tanta preghiera.

Giosianna F. 

paulus.net  | Saluto | Statuto | Libretto |